Navigazione Veloce
Chiudi Navigazione
Apertura Frantoi

News e Eventi

“Abbraccia il Battistero”, Terre dell’Etruria partecipa al progetto di crowdfunding


 24-03-2015 - Terre dell'Etruria

Si è svolta ieri sera, 24 Marzo, al Teatro Obihall di Firenze la conferenza-cena di finanziamento organizzata da Legacoop Toscana per sostenere “Abbraccia il Battistero”, la campagna di crowfounding per il restauro del Battistero di San Giovanni lanciata da Unicoop Firenze.  Terre dell’Etruria ha dato il suo sostegno per il lavori di restauro di uno dei monumenti simboli dell’arte nazionale e del capoluogo toscano.

Per saperne di più, legga qui.
 

TESTO ARCHIVIO:

 

Si è svolta ieri sera, 24 Marzo, al Teatro Obihall di Firenze la conferenza-cena di finanziamento organizzata da Legacoop Toscana per sostenere “Abbraccia il Battistero”, la campagna di raccolta fondi per il restauro del Battistero di San Giovanni lanciata da Unicoop Firenze.

Inedita iniziativa, promossa da Unicoop Firenze, basata sulla raccolta di fondi “di massa” (dall'inglese crowd, folla e funding, finanziamento) in cui, al posto del tradizionale sponsor finanziatore il restauro del monumento civico è sostenuto dal microfinanziamento dei privati cittadini.  

Il fattore inedito, inoltre, si trova anche nel fatto che i cartelloni che pubblicizzano l’iniziativa non riportano il logo dell’azienda ma, per sottolineare che tutti sono mecenati saranno accettate donazioni dai cinque euro in su, e chi ne darà più di dieci vedrà il proprio nome iscritto nei registri ufficiali dei benefattori dell’Opera. 

La serata, introdotta dal professore Tommaso Montanari, critico e storico dell’arte che ha illustrato il monumento e collocato nella Storia, ha visto la partecipazione di circa 1.100 soci e cooperatori. 

Terre dell’Etruria, con il suo spirito comunitario e incentrato sulla collettività, ha dato il suo contributo.

 

Il ricavato di questa ed altre iniziative servirà a sostenere il restauro di un bene comune, simbolo dell’arte italiana e della nostra Toscana.

Se volete saperne di più e diventare mecenati, ecco il link di approfondimento.

 

Oppure potrete partecipare ad un aperitivo con i migliori chef del momento, sostenendo il crownfunding.

  Torna indietro