Navigazione Veloce
Chiudi Navigazione

La cooperativa informa

Rosso Morellino, auguri per il tuo 40°!


La Doc Morellino di Scansano compie 40 anni e festeggia con un evento rivolto a operatori del settore e appassionati, che avrà luogo l’11 giugno nel borgo medievale che regala il nome alla denominazione. Anche Terre dell'Etruria parteciperà con i propri Morellino DOCG. 

“Rosso Morellino. 40 anni di storia” si aprirà nell’ottocentesco Teatro Castagnoli con un incontro su invito, che vedrà istituzioni, rappresentanti del Consorzio, produttori e giornalisti confrontarsi sulla storia e le prospettive del Morellino di Scansano: un vino che ha saputo conquistarsi grande apprezzamento sia in Italia che all’estero, e che guarda al futuro con entusiasmo.

Subito dopo la parola passerà ai vini, con un ricco programma che impegnerà produttori e visitatori per tutta la giornata. Si comincia alle ore 11 nelle adiacenti ex scuole elementari, con una masterclass riservata a stampa e operatori (posti limitati) condotta dal giornalista e critico enogastronomico Filippo Bartolotta che presenterà i vini attraverso un viaggio lungo alcune delle annate più rappresentative del Morellino di Scansano.

Contemporaneamente, sempre alle ore 11 e fino alle 18, aprirà anche il banco di assaggio all’interno del quale un’ampia selezione di produttori incontrerà giornalisti ed operatori del settore, ma anche appassionati e wine lover, con i vini in commercio sia nella tipologia “Annata” che in quella “Riserva”.

Un’opportunità unica per approfondire la propria conoscenza del Morellino di Scansano, ma soprattutto la possibilità di confrontarsi con le cantine del territorio e raccogliere gli aneddoti che hanno caratterizzato questi 40 anni di storia.

Il banco d’assaggio è aperto al pubblico previo acquisto di un ticket di ingresso al prezzo di 15,00 euro.

Per adesione, compilare il form - Accesso gratuito previa registrazione entro giovedì 7 giugno per operatori di settore, giornalisti e membri delle principali associazioni di sommellerie.

[Fonte: www.consorziomorellino.it]

  Torna indietro